La Festa dell'8 marzo a Teatro, con il primo voto delle donne in Italia

IMG_1840-2

E’ dedicato a loro lo spettacolo “SIGNORINETTE – le donne si guardino dal lasciar tracce di rossetto sulle schede“, di e con TIZIANA AVARISTA, CARMEN GIARDINA, ANNA MARIA LOLIVA e FEDERICA MARCHETTINI, che si sono appassionate alle storie di quelle donne che nel 46 andarono per la prima volta a votare e furono elette.
Hanno trovato documenti e testimonianze attraverso una lunga ricerca bibliografica nei quotidiani dell’epoca, le biografie, gli archivi dei giornali, i ricordi di famiglia. 21 di quelle donne furono elette al parlamento e 4 (Iotti, Merlin, Federici e Noce) entrarono nella Commissione dei 75 che formulò la proposta di Costituzione.

Donne coraggiose, semplici, intellettuali, madri di famiglia, casalinghe e rivoluzionarie che vengono raccontate anche con l’ausilio di musica e video dell’epoca, in una forma di docu-teatro-musical che ci immerge nell’atmosfera elettrizzante di quei giorni. Le code ai seggi duravano anche 7 ore, le donne stringevano le schede come biglietti d’amore e descrivevano il momento in cui misero quella prima scheda dentro l’urna come una grandissima, indimenticabile emozione. Quel 2 giugno 1946 la partecipazione delle donne al voto fu altissima, la monarchia fu sconfitta e l’Italia divenne una Repubblica. Le parlamentari si batterono per la parità di diritti tra l’uomo e la donna che venne riconosciuta negli articoli della nuova Costituzione.

Il primo voto, le prime donne parlamentari, la nascita della Costituzione: la loro avventura, la nostra storia. Regia di Nuccio Siano

Locandina_Signorinette

Teatro Biblioteca del Quarticciolo,
via Ostuni 8, Roma –
8 e 9 marzo
Orari: 8 marzo alle 21.00
e 9 marzo alle 18.00

Biglietto unico 5 euro
Prenotazioni 06 98951725

Print Friendly