alberto bertoli “safà”: quando una brutta storia porta una buona speranza

 l’africa è lontana, anche se così vicina. e africa è tutto ciò che uno non vorrebbe avere delle sue bruttezze esistenziali. ma la fame e le malattie hanno bisogno di “contagi“, per essere capite, ché per guarirne da  certe, come l’indifferenza o le prevaricazioni, non  esiste medicina migliore della “mano”. e magari, diventassimo tutti come san tommaso, così oltre agli occhi apriremmo anche il cuore! safà è una bambina irachena…

Read More >>

Sono 400 i giovani operatori dell’informazione ad unirsi al Museo Pan di Napoli

Arriva a Napoli il Festival del Giornalismo Giovane. Dal 21 al 23 settembre si riuniranno al museo Pan circa 400 giovani operatori dell’informazione. L’evento è organizzato da Youth Press Italia, sezione italiana di Youth Press Europe, un’associazione che da qualche anno prova a collegare le esperienze di chi lavora nella comunicazione e nell’informazione nei paesi Ue. L’appuntamento arriva in un momento delicato per il panorama mediatico del nostro Paese. La…

Read More >>

UN CONCORSO PER CREARE DISOCCUPATI ?

Da oltre un mese il Ministro Profumo ha annunciato il suo insano piano di voler bandire un nuovo concorso a cattedra per il personale docente. Sono seguiti poi vari comunicati stampa miranti a mistificare la realtà dei fatti, spacciando il nuovo concorso come un’opportunità lavorativa che non penalizza affatto i docenti precari già abilitati e con uno o più concorsi alle spalle già superati. Precari che per un’intera “vita” hanno…

Read More >>

Matteo Renzi: il volto e la maschera

Tra gli attori entrati a pieno titolo nella scena politica nazionale vi è sicuramente Matteo Renzi. Un giovane. Con tanti meriti, diverse qualità politiche e un bel po’ di furbizia a dargli man forte. Una furbizia, però, che appartiene più ai vecchi metodi del sistema partitocratico che a quel nuovo Umanesimo liberale di cui avremmo bisogno. La furbizia non è una virtù, anche se in nel mondo guasto di oggi,…

Read More >>

Campania e Puglia due modi differenti di concepire la salute Pubblica

Si fa un gran parlare in queste ore della catena umana contro lo stop al registro tumori Campania. Dal 1989 sono stati spesi ben più di 200 milioni di euro per l’istituzione di tale registro in quanto ritenuto essere l’unico strumento scientifico di raccolta e catalogazione efficacie delle malattie neoplastiche. Potrebbe dimostrare, senza possibilità di appello, il nesso di causalità tra la presenza di discariche tossiche sul territorio, la Camorra…

Read More >>

La protesta: cittadini e sanitari davanti al Pascale di Napoli

Lunedì 17 Settembre, alle ore 13.00 cittadini e sanitari protesteranno davanti all’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori Fondazione G. Pascale di Napoli, contro il blocco della Legge sulla Istituzione del registro Tumori Regione Campania, pur votato all’unanimità dal Consiglio Regionale della Campania. “Mi sono sentito male alla notizia del blocco della legge regionale – dichiara Antonio Marfella, tossicolo oncologo del Pascale sul registro tumori approvata all’unanimita…

Read More >>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi